Pierangela Orecchia

Pierangela Orecchia nasce a Vercelli l’ undici settembre 1967.
Vive e lavora a Vercelli.

Studi o esperienze lavorative di formazioneUrbino – Kaus – Corso Internazionale per l’incisione artistica Venezia – Bottega del Tintoretto – Corso di xilografia
Londra – Central Saint Martin University of the art – corso di pittura e stampa su stoffa.

Gli eventi più rappresentativi della propria carriera artistica
Pierangela Orecchia esegue lavori di grandi dimensioni in tecnica mista su supporti di diverso tipo
La sua ricerca artistica riguarda le luci, le atmosfere e soprattutto l’umanità dell’Africa Nera.
I collage, gli strappi, e frammenti e le textures generano un impatto visivo capace di superare la pelle/superfice, l’esteriorità dei rimandi alle “macerie umane”, a “rottami”, ad un supporto anch’esso riciclato… per affondare lo sguardo nella nobiltà delle figure stesse e far emergere in superfice schegge di quella bellezza dei personaggi che solitamente conosce di persona.
Nei paesi della zona citata, l’artista dipinto l’abside della Chiesa Santa Ana di
Maimelane, in Mozambico e tenuto corsi di animazione alla popolazione del posto.
E’ membro del Repertorio Annuale degli Incisori, Bagnacavallo (RA); dal 2008 espone in mostre personali e collettive (Torino, Milano, Acqui Terme,Udine, Palermo, Bergamo)
I suoi lavori si trovano in numerose collezioni private.
Simposi o residenze d’artista a cui si è partecipato
2014 Marrakech – Marocco – Dfewa Residency

Pierangela Orecchia was born in Vercelli on 11/09/1967.
Lives and works in Vercelli.

Studies or work experience training
Urbino – Kaus – International course for artistic engraving
Venezia – Bottega del Tintoretto – Course of woodcut
Londra – Central Saint Martin University of the Arts – Hand painting and printing for textiles

List the most iconic events of his career
Performs work in large mixed media on cardboard. The subjects for theme the children and the environment in Black Africa. Are handled and processed in the form of collage / tearing / fragments and different textures to create a visual impact that creates a contrast between the “human debris”, the “scrap” support (also recycled) and the nobility of the figures who knows the same person. Several times, in fact, to volunteer, went in those countries, where he had the opportunity to paint the apse of the Church of Santa Ana Maimelane, Mozambique.
Accepted in the Annual Directory of Engravers, Bagnacavallo (RA), since 2008 he exhibited in solo and group exhibitions (Turin, Milan, Acqui Terme, Udine, Palermo, Bergamo) His works are in numerous private collections.

Symposia or artist residencies in which you participated
2014 Marrakech – Marocco – Dfewa Residency

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...